libro


 

 

EMMA MAZZUCA 

CAOS

 

Prefazione di Angelo Manuali
Postfazione di Lia Bronzi
Analisi critica di Francesco D’Episcopo

COLLANA: La Ricerca Poetica

F.to 14x21, pp. 72, Euro 8,00
(Ed. 05/2016) Cod. ISBN 978-88-99376-47-5

 

IL TESTO E L’AUTRICE

 

…nella nuova raccolta di poesie di Emma Mazzuca, trasposizioni ed essenzialità sono elementi e caratteristiche ben presenti e qualificanti. Lo stesso titolo del libro a suo modo lo preannuncia, supportato dalla frase di Friedrich Nietzsche posta all’inizio della raccolta: “Bisogna avere dentro di sé il caos per generare una stella che danzi”. E Emma Mazzuca di stelle che danzano ne ha generate tante in questa raccolta poetica. Basti citarne alcune: “Cupo fiato d’una terra… nebbia di cristallo” (Adesso è vivo il sangue); “Inseguivi la voce… macerie di luce ti scrutano” (Ma da qui alla fonte); “Si smorza il tempo” (E sempre e in eterno); “Una finestra replicava ad una luna piena” (Tuttavia tu conoscevi). E si potrebbe continuare a lungo. Siamo in presenza di testi che vanno alla ricerca di un linguaggio che crea innesti linguistici e semantici nuovi, i quali scaturiscono o emergono dal caos interiore e si fanno “stelle danzanti”, per citare di nuovo Nietzsche. Vere e proprie intuizioni poetiche. (...) la narrazione di tutta la raccolta poetica contiene e racchiude pensieri e sentimenti di un ampio percorso esistenziale (...) nel quale Emma Mazzuca si rivela in un monologo dialogante, dal tu all’io al noi, dove, tra sentimenti e risentimenti, speranze e delusioni, ripercorre il sentiero della sua vita, illuminata dalla poesia.    

     (dalla Prefazione di Angelo Manuali)

 

Emma Mazzuca, originaria di Cosenza, risiede a Latina. Terminata l’attività lavorativa svolta in Confindustria, decide  di  concretizzare  la sua grande passione per la scrittura, sensibilmente orientata verso la poesia e nutrita fin dalla giovane età. In breve tempo ottiene  lodevoli consensi; vince prestigiosi concorsi e in numerosi  altri  si classifica nelle prime posizioni. Le sue opere sono pubblicate su Riviste specializzate, Agende letterarie,  Blog di poesia e in diverse Antologie di Concorsi Letterari.

Nel dicembre 2004 pubblica la silloge poetica Sentire e Vivere con  la Casa  Editrice MONTEDIT, collana I Gigli.

Nel novembre 2008 pubblica la silloge poetica Sinestèsi (grida e silenzi)  con la Casa Editrice BASTOGI, collana Il Liocorno. 

Nell’aprile 2011 pubblica la silloge poetica  La voce che resta con la Casa Editrice  BASTOGI, collana Il Liocorno.

Nel marzo 2014 pubblica la silloge poetica Quando il cielo si inclina con la Casa Editrice BASTOGILibri, collana La Ricerca Poetica.

.

RECENSIONI

 bullet1  sito ManualediMari.it

bullet1  sito Alla volta di Leucade

bullet1  http://www.edesseredonna.it/tag/emma-mazzuca/