libro


 9788855011198.jpg

RICCARDO NERUCCI

 

SENZA FRETTA,
A PERDIFIATO

 

 

COLLANA: Percorsi Narrativi
F.to 15x21, pp. 160, Euro 15,00
(Ed. 10/2021) Cod. ISBN 978-88-5501-119-8

 

IL TESTO E L’AUTORE

  Un investigatore privato torna nella sua città natale per indagare su un omicidio di venti anni prima. Le indagini segnano il passo, finché, grazie ad un inatteso aiuto, il protagonista scopre che all’origine dell’omicidio vi era una torbida storia di truffe e ricatti. Nel contempo si accorge che questa esperienza è anche l’occasione per riflettere sulle sue scelte di vita, sul suo passato, sul rapporto con la propria terra. Alternando due piani temporali, l’uno ambientato durante le indagini e l’altro nel periodo del delitto, la storia si muove attraverso molteplici paesaggi umani e geografici fino a sfociare in un epilogo denso di interrogativi.

 

  RICCARDO NERUCCI è nato a Grosseto nel 1968. Ha conseguito la maturità nel liceo classico della sua città nel 1987 e si è poi iscritto alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pisa, dove si è laureato nel 1992. Dopo la laurea ha prestato servizio militare a Cagliari come ufficiale di complemento della Guardia di Finanza. Al termine di questa esperienza, ha lavorato per quattro anni in uno studio legale della sua città. Nel 1997 ha vinto il concorso in magistratura e dopo un breve periodo di tirocinio a Firenze ha preso servizio presso il Tribunale di Reggio Emilia, dove ha svolto le funzioni di giudice civile e penale per dieci anni. Nel 2009 si è trasferito a Lucca, dove tuttora vive e dove lavora come giudice per le indagini preliminari del locale Tribunale.
È alla sua prima opera di narrativa.