libro


 

 

9788894894875.jpg

ENZO DI NATALI

 

NON TUTTI CI SONO,
NON TUTTI LO SONO

A 40 anni dalla legge Basaglia che aboliva i manicomi

COLLANA: Percorsi Narrativi

F.to 15x21, pp. 112, Euro 12,00
(Ed. 11/2018) Cod. ISBN 978-88-94894-87-5

 

IL TESTO E L’AUTORE

  A quarant’anni dalla Legge Basaglia sulla chiusura dei manicomi questo romanzo racconta le condizioni disumane di migliaia di ricoverati considerati oggetti inqualificabili tanto da non appartenere al consorzio umano, costretti a vivere in un lager di memoria nazista. La foto di copertina, realizzata dall’Autore, esprime bene la condizione in cui essi si trovavano prima della Legge Basaglia, cui è dedicato questo libro, unitamente a Domenico Modugno, che si fece promotore, insieme ai radicali, dell’applicazione della legge.

 

  VINCENZO DI NATALI vive ad Agrigento. Docente di Religione Cattolica, dirige la Rivista di Letteratura e Teologia “Oltre il Muro”. Ha pubblicato studi su diversi autori dei quali ricordiamo in particolar modo: Foscolo, Leopardi, Pirandello, Tomasi di Lampedusa, Montale e Sciascia. Per la teologia ha pubblicato approfondimenti su Teilhard de Chardin ed Edith Stein. Ogni anno organizza convegni nazionali su temi di Letteratura e Teologia e congressi sulla biomedicina. Ha conseguito il Dottorato in Teologia Morale e il Dottorato in Bioetica presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma. È presidente del Centro di Formazione alla Bioetica Evangelium vitae, ed è responsabile del Gruppo di Scienza e Vita di Agrigento. Ha pubblicato diversi libri su argomenti di bioetica e  collabora con la rivista “Bioethos”.